ARCHIVIO CAMOGLI IERI

3198         R E C C O          
Autore: Marcello Bozzo         bozzo@agenziabozzo.it
Epoca:  26 novembre 1943

Origine: archivio USAF           -          Fotografo: sconosciuto

NOTE:

Il Comando Aereo Alleato si accorse ben presto della totale assenza di difese contraeree e pass˛ velocemente alle azioni di bombardamento diurno.

Si rese pure conto della difficoltÓ, con bombardamenti mirati, a centrare un difficile obiettivo, costituito da uno stretto e sinuoso ponte posto perpendicolarmente in fondo ad una stretta valle.

Pertanto il Comando Aereo pass˛ presto ai bombardamenti a tappeto diurni, nella certezza che sbriciolando tutto in un raggio di due km, anche il ponte sarebbe stato colpito.

E cosý fu: dopo 27 bombardamenti, il 96% delle case distrutte e 130 vittime civili, infine il ponte cess˛ di esistere.

Nella foto: bombe sganciate da un Consolidated Liberator B-24 sulla verticale della collina di Megli. Con un leggero vento da ovest (vedasi la direzione del fumo) impatteranno sul centro cittadino.

Indice Foto Camogli Antica per Numero             Indice Foto Camogli Antica Alfabetico