ARCHIVIO NAVI DA GUERRA

Click per ingrandire

052 C.

DVENADTSAT APOSTOLOV
1890
Click per ingrandire

Epoca della foto: anno 1895 c. Fotografo: sconosciuto

Origine: Archivio

autore: Marcello Bozzo   NOTE:    bozzo@agenziabozzo.it

Nome Dvenadtsat Apostolov
Tipo incrociatore corazzato
Classe Dvenadtsat Apostolov
UnitÓ Dvenadtsat Apostolov
Cantiere Cantiere dell'Ammiragliato, Nikolaiev, Russia
Impostazione 28 gennaio 1889
Varo 1░ settembre 1890
Completamento 1░ febbraio 1892
Servizio 5 giugno 1893
Dislocamento 8.709 tonn.
Dimensioni lunghezza 104,24 m.
larghezza 18,29 m.
immersione 8,38 m.
Motore 2 motrici verticali a triplice espansione
8 caldaie cilindriche
potenza 8.750 ihp
2 eliche
VelocitÓ 15.7 nodi
Autonomia 1540 miglia a 10 nodi
Combustibile carbone 800 tonn.
Protezione cintura da 150 a 350 mm.
torrione acciaio 200 mm.
Barbette da 250 a 300 mm.
Casematte 300 mm.
ponte da 50 a 70 mm.
Armamento 4 pezzi binati da 305 mm. / canna 30 calibri
4 pezzi singoli da 152 mm. / canna 35 calibri
12 pezzi da 47 mm. / proietto da 3 libbre
10 pezzi
Hotchkiss da 37 mm. / proietto da 1 libbra
2 pezzi da sbarco da 64 mm.
6 tubi lanciasiluri da 380 mm.
Equipaggio 599
Disarmo dal servizio attivo nel 1911, dal servizio di banco di prova nel 1924
Radiazione 28 gennaio 1931
Destino demolita 1931 - 1932 a Sebastopoli, Russia
Note tecniche Nave da battaglia dalle buone prestazioni, considerevolmente superiori a quelle della coeva Imperator Alexander II.
Nel 1907 ne era previsto l'ammodernamento, ma questo non avvenne mai.
Note storiche Inizialmente venne immessa nella Flotta del Mar Nero.
Tuttavia per la maggior parte della sua carriera venne utilizzata per testare e sperimentare nuove armi ed equipaggiamenti.
Nel 1924 venne parzialmente smantellata ed il 28 gennaio 1931 venne radiata per essere demolita.
Didascalia

In bacino a San Pietroburgo per lavori alla carena.

Foto Altre immagini dell'incrociatore Dvenadtsat Apostolov alle schede 053C, 054C, 055C, 279C, 669C, 670C, 1996C, 2666C.

ELENCO ALFABETICO NAVI DA GUERRA