ARCHIVIO NAVI DA GUERRA

Click per ingrandire

226 C.

YAMASHIRO
1912
Click per ingrandire

Epoca della foto: anno 1941 c. Fotografo: sconosciuto

Origine: Archivio

autore: Marcello Bozzo   NOTE:    bozzo@agenziabozzo.it

Nome Yamashiro
Tipo corazzata da battaglia di 1¬ classe
Classe Fuso
UnitÓ Yamashiro
Fuso
Cantiere Arsenale di Yokosuka, Giappone
Impostazione 3 novembre 1912
Varo 20 novembre 1913
Completamento marzo 1917
Servizio 31 marzo 1917
Dislocamento origine: normale 30.600 tonn. - pieno carico 35.900 tonn.
rifatta:
 normale 34.700 tonn. - pieno carico 38.530 tonn.
Dimensioni lunghezza f.t. 202,70 m.
larghezza 28,70 m.
immersione 8,60 m.
Motore origine: 4 turbine a vapore Brown-Curtis
             24 caldaie a carbone
             potenza
40.000 shp
rifatta:
 4 turbine a vapore Kampon
             6 caldaie a nafta
             potenza 75.000 shp
VelocitÓ origine: 22,5 nodi
rifatta:
  24kts
Autonomia n.d.
Combustibile origine: carbone - rifatto: nafta
Protezione origine: cintura da 100 a 300 mm.
              ponte da 30 a 75 mm.
             
torri da 150 a 300 mm.
              barbette da 100 a 290 mm.
              torrione 330 mm.
rifatta:  cintura da 100 a 300 mm.
              ponte da 100 a 180 mm.
              torri da 200 a 300 mm.
              barbette da 200 a 300 mm.
Armamento 12 pezzi binati JPN41░ da 360 mm. / canna 45 calibri
16 pezzi singoli JPN41░ da 152 mm. / canna 50 calibri
4 pezzi singoli JPN41░ da 88 mm. / canna 40 calibri
6 tubi lanciasiluri JPN-Nendo Shiki1917 da 500 mm.

dopo la Battaglia di Midway vennero aggiunti:
21 pezzi antiaerei da 25 mm.
1 catapulta e 3
idrovolanti Nakajima 95
Equipaggio origine: permenente effettivo 1.193 - rifatto 1.396
              di complemento 2.250         - rifatto  ?
Dismissione //
Radiazione //
Destino affondata il 25 ottobre 1944
Note tecniche La Marina Imperiale Giapponese richiese queste unitÓ sin dal 1910 ma il finanziamento venne approvato solo nel 1911.
Vennero progettate dalla britannica Vickers.
La classe Fuso risult˛ pi¨ veloce e meglio armata della maggior parte di analoghe unitÓ della marina mondiale.
Tuttavia la protezione era piuttosto leggera e molto inferiore.
Vennero chiamate "corazzate a pagoda" a causa dell'alta struttura che ricopriva interamente l'albero a centro nave, che ospitava la plancia, la direzione del tiro, la centrale di avvistamento, la sala comando macchine, la centrale comunicazioni, la sala radio, ecc.
Note storiche La Yamashiro sopravvisse alla 1¬ Guerra Mondiale.
Venne modernizzata negli anni '20.
Ricostruita completamente nel 1933, venne completata il 30 marzo 1935. Furono sostituiti i motori e le 24 caldaie a carbone sostituite con  6 a nafta.
Il 30 maggio 1941 venne assegnata alla 2¬ Squadra da Battaglia.
Dopo la Battaglia delle Midway venne proposto di trasformare l'unitÓ in portaerei ibrida.
I lavori, iniziati nel giugno 1943, non vennero mai terminati.
In seguito a causa della relativamente bassa velocitÓ l'unitÓ venne essenzialmente impiegata nei mari interni dell'arcipelago giapponese.
Nel luglio
1943 venne rifatta nel cantiere di Yokosuka.
Fu installato il radar T.21 per la ricerca aerea e di superficie e vennero montati 21 pezzi antiaerei da 25 mm.
Il 25 ottobre 1944, durante la Battaglia di Leyte, venne silurata e cannoneggiata dalle americane
Tennessee, West Virginia, Mississippi e Maryland, affondando.
Didascalia In navigazione.
Foto Altre immagini della Yamashiro alle schede 227C, 228C, 2165C, 2166C.

ELENCO ALFABETICO NAVI DA GUERRA