ARCHIVIO NAVI DA GUERRA

Click per ingrandire

526 C.

POBYEDA
1900
Click per ingrandire

Epoca della foto: anno 1903-04 Fotografo: N. Apostoli

Origine: Archivio

autore: Marcello Bozzo   NOTE:    bozzo@agenziabozzo.it

Nome Pobyeda
Tipo nave corazzata da battaglia di 1¬ classe
Classe Peresviet
UnitÓ Peresviet
Oslyabya
Pobyeda
Cantiere Baltisky Zavod, San Pietroburgo, Russia
Impostazione 28 febbraio 1899
Varo 17 febbraio 1900
Completamento 25 febbraio 1902
Servizio 1902
Dislocamento 12.674 tonn.
Dimensioni lunghezza f.t. 133,20 m.
lunghezza scafo 129,70 m.
lunghezza p.p. 125,73 m.
larghezza  21,60 m.
immersione 8,02 m.
Motore 3 motrici a 3 cilindri verticali a triplice espansione
30 caldaie Belleville
Potenza 14.500 ihp
3 eliche
VelocitÓ 18 nodi
Autonomia 6.000 miglia a 10 nodi
Combustibile carbone 1.500 tonn.
Protezione acciaio cementato tipo Krupp
cintura da 130 a 230 mm.
torri da 130 a 250 mm.
torrione 215 mm.
casematte 130 mm.
barbette 200 mm.
Armamento 4 pezzi binati da 254 mm. / canna 45 calibri
11 pezzi singoli da 152 mm. / canna 45 calibri
20 pezzi singoli a tiro rapido da 75 mm. / canna 50 calibri
20 pezzi singoli a tiro rapido da 47 mm. / canna 43 calibri
8 pezzi singoli a tiro rapido da 37 mm. / canna 23 calibri
2 pezzi da sbarco da 64 mm. / canna 19 calibri
5 tubi lanciasiluri da da 381 mm. (3 emersi + 2 immersi)
45 mine
Equipaggio 773
Disarmo //
Radiazione 1945
Destino nel 1946 venduta dal Giappone alla demolizione
Note tecniche Destinata alla classe Sissoy Veliki, venne modificata in cantiere nel tipo Peresvet per la Flotta del Mar Nero.
Essenzialmente le unitÓ di questa classe erano incrociatori corazzati ingranditi, con buona autonomia, ma non erano unitÓ particolarmente veloci ed avevano poca protezione per limitarne il peso, il consumo e la giÓ non brillante velocitÓ.
Anche l'armamento era piuttosto debole.
I pezzi da 254 mm. erano dotati di torri del tipo francese.
Parteciparono tuttavia alle pi¨ importanti battaglie navali del loro tempo.
Note storiche Il 13 aprile 1904 salt˛ su una mina esplosa sotto il deposito del carbone.
Riparata, riprese il mare il 15 giugno.
Rimase leggermente danneggiata nella Battaglia del Mar Giallo del 10 agosto 1904.
Il 7 dicembre 1904 a Port Arthur ricevette 21 proiettili giapponesi da 80 mm ed affond˛.
Recuperata dal Giappone nell'ottobre 1905, venne riparata e rimessa in servizio con il nome di Suwo ed utilizzata come nave da addestramento sino alla sua demolizione avvenuta nel 1946.
Didascalia La corazzata Pobyeda alla fonda.
Foto Altre immagini della Pobyeda alle schede 2021C, 2654C, 3472C, 3473C, 3474C, 3475C.

ELENCO ALFABETICO NAVI DA GUERRA