ARCHIVIO NAVI DA GUERRA

Click per ingrandire

1307 C.

BUDAPEST
1896
Click per ingrandire

Epoca della foto: anno 1900 c. Fotografo: sconosciuto

Origine: Archivio

autore: Marcello Bozzo   NOTE:    bozzo@agenziabozzo.it

Nome Budapest
Tipo incrociatore da battaglia di 2¬ classe
Classe Monarch
UnitÓ Monarch
Budapest
Wien
Cantiere Stabilimento Tecnico Triestino, San Rocco, Trieste
Impostazione 16 febbraio 1893
Varo 27 aprile 1896
Completamento n.d.
Servizio 12 maggio 1898
Dislocamento normale 5.547 tonn.
pieno carico 5.878 tonn.
Dimensioni lunghezza f.t. 99,22 m.
lunghezza linea d'acqua 97,70 m.
larghezza 17,00 m.
immersione 6,40 m.
Motore 2 motrici alternative STT a 3 cilindri verticali a triplice espansione
16 caldaie cilindriche Belleville
potenza 8.500 ihp
2 eliche
VelocitÓ 17,8 nodi
Autonomia n.d.
Combustibile carbone ? tonn.
Protezione cintura da 220 a 270 mm.
torri 250 mm.
casematte 80 mm.
ponte 40 mm.
Armamento 4 pezzi binati SK-C94 Krupp da 240 mm. / canna 40 calibri
6 pezzi singoli AH-Skoda da 150 mm. / canna 40 calibri
10 pezzi singoli tiro rapido AH-Skoda da 47 mm. / canna 44 calibri
4 pezzi singoli tiro rapido Hotchkiss da 47 mm. / canna 33 cal. / 3 lb.
1 mitragliera MG da 8 mm.
2 pezzi da sbarco Uchatius da 70 mm. / canna 15 calibri
2 tubi lanciasiluri AUT-Fiume Mk 2 da 458 mm.
Equipaggio permanente effettivo da 426 a 433
di complemento 1.278
Disarmo 1░ aprile 1918
Radiazione //
Destino demolita nel 1920 in Italia
Note tecniche Con la costruzione della classe Monarch su disegno del nuovo direttore delle costruzioni navali, il progettista Siegrfried Popper, l'Austria rinnov˛ profondamente la concezione del suo naviglio da guerra.
Per la prima volta vennero montate vere torri.
Tuttavia, a causa delle limitazioni dei costi, erano piccole per essere efficienti al massimo.
Le unitÓ della classe avevano buone doti nautiche e di velocitÓ.
Vennero ufficialmente designate come Navi da Difesa Costiera.
Note storiche Delle unitÓ della classe, la SMS Budapest venne disarmata nel marzo 1918 per essere utilizzata come base d'appoggio per i sommergibili di stanza a Pola.
Nel maggio - giugno 1918 al posto della torre prodiera venne installato a bordo un obice da 380 mm /17 calibri per missioni di bombardamento costiero che non avvennero mai.
La Monarch nel febbraio 1918 a Cattaro ebbe un ammutinamento a bordo.
Dall'aprile 1918 la SMS Budapest divenne nave appoggio per gli equipaggi della base.
Nel 1920 venne ceduta alla Gran Bretagna per riparazione danni di guerra, la quale lo vendette ai demolitori italiani.
La Wien venne affondata davanti a Trieste nella notte dal 9 al 10 dicembre 1917 dal MAS 15 (vedi 1292C) al comando di Luigi Rizzo.
Didascalia La SMS Budapest in movimento.
Foto Altre immagini dell'incrociatore KuK Budapest alle schede 1308C, 1309C, 1344C, 2724C, 2725C.

ELENCO ALFABETICO NAVI DA GUERRA