ARCHIVIO NAVI DA GUERRA


 

Click per ingrandire

3117C.

BARHAM
1914
Click per ingrandire

Epoca della foto: anno 1925 c Fotografo: sconosciuto

Origine: U.S. Naval Historical Center Photograph

autore: Marcello Bozzo   NOTE:    bozzo@agenziabozzo.it

Nome Barham
Tipo nave corazzata da battaglia di 1¬ classe
Classe Queen Elizabeth
UnitÓ Queen Elizabeth
Valiant
Barham
Warspite
Malaya
Cantiere John Brown & Company, Clydebank, Regno Unito
Impostazione 24 febbraio 1913
Varo 31 ottobre 1914
Completamento gennaio 1915
Servizio 19 ottobre 1915
Dislocamento normale 33.550 tonn. alla costruzione
Dimensioni lunghezza f.t. 196,21 m.
larghezza 31,70 m.
immersione 10,06 m.
Motore motrici peso 5.248,8 tonn.
4 turbine a vapore Parsons/Brown-Curtis in presa diretta
24 caldaie
potenza normale 56.000 shp
potenza forzata 75.000 shp
4 eliche
VelocitÓ 23,5 nodi
Autonomia 11.350 miglia a 10 nodi
8.600 miglia a 12,5 nodi
3.900 miglia a 21 nodi
Combustibile nafta 3.300 tonn.
carbone 100 tonn.
Protezione acciaio cementato tipo Krupp del peso di 10.570,5 tonn.
cintura da 150 a 330 mm.
ponte superiore 50 mm.
ponte inferiore 75 mm.
paratie 150 mm.
torrione280 mm.
barbette da 100 a 255 mm.
Armamento peso 6.014,25 tonn.
4 pezzi binati BR-Mark I da 381 mm. / canna 42 calibri
14 pezzi singoli BL-P VII VIII IX da 152 mm. / canna 45 calibri
2 pezzi singoli fuoco rapido HA-MkI da 76 mm. / canna 45 cal,/12 lb.
10 pezzi singoli  BL-Mk-IV-VI 1880 da 76 mm. / canna 26 cal,/12 lb.
4 pezzi singoli da
47 mm. / proietto da 3 libbre
4 tubi lanciasiluri da 534 mm. immersi
Equipaggio permanente effettivo da 923 a 1.200
di complemento 6.000
Disarmo //
Radiazione //
Destino affondata il 25 novembre 1941
Note tecniche Progetto di Sir Phillip Watts.
L'esperienza maturata nelle osservazioni della Guerra Russo - Giapponese del 1905 indicavano che era vantaggiosa la possibilitÓ di portare grande copertura di fuoco sul primo fronte della linea navale nemica da battaglia.
Questa classe di unitÓ fu costruita per questo scopo, con un mix di alta velocitÓ e potenza di fuoco adeguata alla stazza.
Vennero cosý adottati quattro pezzi in torre da 381 e numerosi calibri intermedi con ampio raggio d'azione ed alta potenza di penetrazione.
La protezione era simile a quella adottata per la classe
Iron Duke.
La carena venne interamente corazzata da prua a poppa.
Per aumentare la velocitÓ le caldaie vennero adattate a bruciare nafta, con il vantaggio di produrre meno fumo, di facilitare il bunkeraggio, di un'accelerazione pi¨ rapida e notevole aumento di autonomia.
Note storiche Nel dicembre 1915 entr˛ in collisione con la nave gemella HMS Warspite.
Nel 1916 fu la nave ammiraglia del 5░ Squadrone da Battaglia dell'ammiraglio Hugh Evan-Thomas.
Temporaneamente assegnata alla flotta di incrociatori da battaglia dell'ammiraglio David Beatty fu presente alla Battaglia dello Jutland, dove fu colpita cinque volte e spar˛ 337 colpi.
Durante lo sciopero generale del 1926 venne inviata insieme alla HMS Ramillies sul fiume Mersey per sbarcare viveri per le popolazioni.
Nel periodo tra le due guerre venne modificata meno intensamente delle sue navi gemelle.
Durante la seconda guerra mondiale oper˛ nell'oceano Atlantico e nel Mar Mediterraneo.
Il 28 dicembre 1939, mentre si trovava in mare a nord delle isole britanniche, venne danneggiata dal siluro dell'U-Boot tedesco U-30.
Nel settembre 1940 prese parte all'operazione "Menace", un attacco navale britannico contro Dakar (Senegal), prima dello sbarco di truppe della Francia Libera.
Il 25 settembre 1940 la HMS Barham ingaggi˛ la nave da battaglia francese Richelieu e venne colpita da un proiettile da 381mm.
Lo stesso giorno il sottomarino francese BÚvÚziers colpý con un siluro la nave da battaglia HMS Resolution e l'operazione "Menace" venne abbandonata.
La HMS Barham si uný quindi alla Force H a Gibilterra, scortando diversi convogli diretti a Malta.
Alla fine del 1940 la HMS Barham si uný alla Flotta del Mediterraneo.
Il 27 e 28 marzo 1941 prese parte alla Battaglia di Capo Matapan.
Nel maggio 1941 al largo di Creta venne attaccata e colpita da una bomba di aereo.
Il 25 novembre 1941, mentre navigava per attaccare un convoglio italiano venne colpita da tre siluri lanciati dal sommergibile tedesco U-331 comandato dal Kapitńnleutnant (sottotenente di vascello) Hans-Dietrich von Tiesenhausen.
Mentre si inclinava lentamente a babordo i suoi depositi di munizioni esplosero e la nave affond˛ rapidamente perdendo pi¨ di due terzi del suo equipaggio.
L'Ammiragliato Britannico lo stesso 25 novembre fu avvertito dell'affondamento dell'unitÓ a differenza dell'Alto Comando Germanico che non lo sapeva.
Appreso questo l'Ammiragliato censur˛ ogni notizia sull'affondamento della HMS Barham sia per far credere al nemico che l'unitÓ era ancora in forza nella flotta che per proteggere il morale della popolazione inglese.
Tuttavia la perdita della nave fu un duro colpo: con essa persero la vita 861 marinai.
Didascalia In navigazione con la Flotta.
Foto Altre immagini della HMS Barham alle schede 3119C, 3120C, 3121C.

ELENCO ALFABETICO NAVI DA GUERRA