ARCHIVIO NAVI DA GUERRA


 

Click per ingrandire

3143C.

EMDEN
1908
Click per ingrandire

Epoca della foto: anno 1909 Fotografo: sconosciuto

Origine: Archivio

autore: Marcello Bozzo   NOTE:    bozzo@agenziabozzo.it

Nome Emden
Tipo incrociatore esploratore
Classe Dresden
UnitÓ Dresden
Emden
Cantiere Kaiserliche Werft, Danzica
Impostazione 6 aprile 1906
Varo 26 maggio 1908
Completamento 1909
Servizio 10 luglio 1909
Dislocamento normale 3.364
pieno carico 4.200 tonn.
Dimensioni lunghezza f.t. 118,30 m.
lunghezza al galleggiamento 117,90 m.
larghezza 13,40 m.
immersione 5,35 m.
Motore 2 motrici verticali a 3 cilindri a triplice espansione
12 caldaie
potenza 13.500 ihp
4 eliche a 3 pale ě 1,95 m
VelocitÓ di crociera 14 nodi
forzata 23,5 nodi
Autonomia 3.760 miglia a 12 nodi
Combustibile carbone 975 tonn.
Protezione cintura 150 mm.
ponte da 35 a 60 mm.
torri da 30 a 170 mm.
torrione da 100 a 180 mm.
barbette 150 mm.
casematte 150 mm.
Armamento 10 pezzi singoli GR1900 da 105 mm. / canna 50 calibri
8 pezzi singoli semiautomatici GR c1900 da 52 mm. / canna 55 calibri
2 mitragliatori da 37 mm.
2 tubi lanciasiluri c1900 da 450 mm.
Equipaggio permanente effettivo 361 di cui 18 ufficiali e 343 marinai
Disarmo //
Radiazione //
Destino affondata 9 novembre 1914 nella Battaglia delle Isole Cocos
Note tecniche Venne costruita con la qualifica di incrociatore leggero.
Risultarono unitÓ pi¨ piccole, meno protette e meno armate delle omologhe britanniche.
Il costo fu di 7.600.000 marchi dell'epoca.
Fu l'ultimo incrociatore ad essere dotato di motrici a pistoni, mentre la gemella SMS Dresden disponeva di motrici a turbina.
Note storiche Inizialmente l'unitÓ venne destinata al servizio nella squadra dell'Estremo Oriente (Ostasiengeschwader) comandata dall'Ammiraglio Maximilian von Spee.
Durante il primo conflitto mondiale divenne nota per essere stata utilizzata come nave corsara adibita alla cattura o alla distruzione delle navi mercantili alleate che trasportavano rifornimenti e materiale strategico tra le colonie inglesi in Oriente e l'Inghilterra.
Distaccata dalla squadra l'unitÓ, al comando del capitano di fregata conte Karl von MŘller, fu infatti impiegata nella guerra di corsa al traffico commerciale alleato effettuando improvvisi raids tra l'Oceano Indiano ed il Pacifico dedicandosi alla caccia ed alla distruzione di naviglio nemico sia militare che mercantile oltre al bombardamento di obiettivi strategici a terra.
L'unitÓ al comando del Capitano Von MŘller affond˛ circa 22 piroscafi danneggiando enormemente gli alleati per una somma pari a circa 50 milioni di marchi dell'epoca.
L'Ammiragliato Britannico, non potendo permettersi ulteriori perdite ordin˛ alla Royal Navy di costituire una squadra apposita per darle la caccia e neutralizzarla definitivamente.
Il 9 novembre 1914 venne intercettata dall'incrociatore HMSA Sydney che la sorprese in rada nelle isole Cocos (o Nord Keelings).
Lo scontro fu impari: la SMS Emden, infatti, era dotata di un armamento inferiore antiquato e, inoltre, parte dell'equipaggio era sbarcato in franchigia nell'isola.
L'incrociatore tedesco rispose coraggiosamente al fuoco britannico, ma venne colpito prima che i suoi colpi avessero efficacia a causa della maggior gittata dei cannoni della HMSA Sydney e venne affondato.
Il capitano von MŘller ebbe molti elogi sulla stampa inglese per il suo coraggio e per l'umano e cavalleresco trattamento riservato anche a proprio rischio in ogni occasione ai marinai dei piroscafi catturati od affondati.
Didascalia  
Foto Altre immagini dell'incrociatore esploratore SMS Emden alle schede 3144C, 3145C, 3146C, 3147C, 3148C, 3149C, 3150C.

ELENCO ALFABETICO NAVI DA GUERRA