ARCHIVIO NAVI DA GUERRA


 

Click per ingrandire

3155 C.

ADMIRAL SCHEER
1933
Click per ingrandire

Epoca della foto: anno 1935 Fotografo: sconosciuto

Origine: Archivio

autore: Marcello Bozzo   NOTE:    bozzo@agenziabozzo.it

Nome Admiral Scheer
Tipo nota come "corazzata da battaglia tascabile"
in effetti incrociatore
Classe Deutschland
UnitÓ Deutschland / Lutzow
Admiral Graf Spee
Admiral Scheer
Cantiere Reichsmarine Werft, Wilhelmshaven, Germania
Impostazione 25 giugno 1931
Varo 1║ aprile 1933
Completamento 1934
Servizio 12 novembre 1934
Dislocamento standard 13.600 tonn.
pieno carico 16.023 tonn.
Dimensioni lunghezza f.t. 187,10 m.
lunghezza linea d'acqua 181,70 m.
larghezza 21,65 m.
immersione da 5,80 a 7,34 m.
Motore 8 motrici diesel M.A.N. a 9 cilindri a doppia azione a due tempi
potenza 52.050 bhp
2 eliche
VelocitÓ max 26 nodi
forzata 28,5 nodi
Autonomia 19.000 miglia a 15 nodi
8.900 miglia a 20 nodi
Combustibile nafta 3.500 tonn.
Protezione superstruttura 140 mm.
cintura da 58 a 102 mm.
ponte da 19 a 75 mm.
torri 170 mm. max
barbette 125 mm.
torrione 150 mm.
Armamento origine:
4 pezzi binati Skoda SK da 350 mm. / canna 45 calibri
12 pezzi singoli Skoda C16 da 150 mm. / canna 45 calibri
8 pezzi singoli Skoda
SK MPLC 06 da 88 mm. / canna 45 calibri
5 tubi lanciasiluri
GR H8 da 600 mm.
rifatto:
6 pezzi trinati da 280 mm. in due torri / canna 52 calibri
8 pezzi binati da 105 mm. in quattro torri / canna 55 calibri
6 pezzi binati da 88 mm. in tre torri / canna 75 calibri
8 pezzi binati da 37 mm. in due torri / canna 83 calibri
10
pezzi binati C30 da 20 mm. / canna da 65 calibri
8 tubi lanciasiluri da 533 mm.
1 catapulta per 2 idrovolanti Arado
Ar196
Equipaggio permanente effettivo 40 ufficiali e 1.150 marinai
Disarmo //
Radiazione //
Destino affondata il 9 aprile 1945 nel porto di Kiel
Note tecniche Le Deutschland-Lutzow, la Admiral Scheer e la Graf Spee costituivano la classe delle famose "corazzate tascabili" germaniche ed erano il prodotto delle limitazioni di tonnellaggio imposte dal Trattato di Versailles e dell'ingenuitÓ tedesca.
Pur presentando infatti eccellenti soluzioni tecniche per poter rientrare nei parametri imposti alla Germania, ebbero poca influenza nella condotta bellica in alto mare in quanto le altre marine non avevano simili restrizioni da osservare e poterono costruire unitÓ superiori.
Note storiche Inizialmente venne inviata al blocco navale della Spagna durante la guerra civile.
Bombardata dall'aviazione repubblicana il 29 maggio 1937, rispose cannoneggiando la cittÓ di Almeria.
Nel 1940 in cantiere a Kiel per lavori di ammodernamento, venne portata a Gotenhafen dove fu riarmata salpando il 29 ottobre 1940 per l'Atlantico in caccia di navi mercantili con merce per la Gran Bretagna.
Il 5 novembre 1940 intercett˛ un convoglio di 37 navi riuscendo ad affondarne cinque.
Proseguendo la navigazione, il 25 novembre intercett˛ e affond˛ due mercantili britannici al largo di Capo Verde.
Camuffatasi da incrociatore britannico, il 18 dicembre cattur˛ il mercantile Duquesa e ne affond˛ due, il britannico Stanpark e l'olandese Beneverd.
Il 2 febbraio 1941 pass˛ nell'Oceano Indiano, dove affond˛ altri quattro mercantili.
L'Ammiragliato Britannico istituý una squadra navale di dieci unitÓ per intercettarla ed in conseguenza venne ordinato da Berlino il rientro dell'unitÓ, che avvenne in gran pompa a Kiel il 2 aprile 1941.
La missione della Admiral Scheer era durata 161 giorni con 46.000 miglia di mare affondando 17 mercantili per 113.000 tonnellate.
Nel 1942 fu inviata nel Baltico ed in Norvegia per intercettare i convogli mercantili artici diretti in URSS.
Alla fine dell'anno l'unitÓ fu richiamata in patria con compiti addestrativi.
Nel settembre 1944 fu riarmata nel Baltico operando in numerose azioni a supporto delle truppe di terra in ritirata dal fronte orientale e trasporto di profughi in fuga davanti alle incalzanti truppe sovietiche.
Messa in bacino a Kiel per lavori, il 9 aprile 1945 l'unitÓ venne bombardata dalla RAF e danneggiata irreparabilmente.
Al termine del conflitto sopra l'unitÓ vi venne costruito un molo che la inglob˛ nel cemento, dove ancora oggi si trova.
Didascalia  
Foto Altre immagini della Admiral Scheer alle schede 3156C, 3157C, 3158C, 3159C, 3160C.

ELENCO ALFABETICO NAVI DA GUERRA