ARCHIVIO NAVI DA GUERRA


 

Click per ingrandire

3726 C.

POLIMNIA
1883
Click per ingrandire

Epoca: anno 1896 Fotografo: sconosciuto

Origine: Ufficio Storico della Marina

autore: Marcello Bozzo   NOTE:    bozzo@agenziabozzo.it

Nome Polimnia
Tipo torpediniera
Classe Euterpe
UnitÓ Euterpe (1░)
Calliope (1░)
Cicala (1░)
Erato
Formica
Grillo (1░)
Locusta (1░)
Lucciola (1░)
Melpomene (1░)
Polimnia
Talia
Tersicore (1░)
Urania (1░)
Zanzara
Cantiere Thornycroft di Chiswich, Londra, Gran Bretagna
Impostazione 1883
Varo 1883
Completamento 1883
Servizio 8 agosto 1883
Dislocamento normale 13,5 tonn.
Dimensioni lughezza p.p. 19,20 m.
larghezza 2,29 m.
immersione 1,14 m.
Motore 1 motrice verticale a duplice espansione
1 caldaia tipo locomotiva a tubi di fiamma diretti
potenza 150 hp
1 elica tripala
VelocitÓ 17,35 nodi max
Autonomia nd
Combustibile carbone 2 t
Protezione //
Armamento 1 mitragliera a due canne Nordenfeldt  da 25 mm
2 tubi lanciasiluri da 356 mm
Equipaggio 10 (1 ufficiale, 10 sottocapi e comuni)
Disarmo //
Radiazione 3 febbraio 1898
Destino ceduta al Ministero delle Finanze 31 ottobre 1897
Note tecniche Classe di torpediniere su progetto della Thornycroft stessa  realizzate in numerosi esemplari per diverse Marine del mondo.
Destinate all'impiego come appoggio per le maggiori unitÓ ed inadatte al servizio in alto mare, vennero utilizzate localmente in servizi di vigilanza e difesa costiera.
Scafo e ponte in acciaio Bessemer zincato dallo spessore di 1,5 mm con lungo sperone di prora e poppa tonda.
Motrice e caldaia a centro nave, due fumaioli appaiati, torretta blindata di manovra a poppa.
Avevano buona stabilitÓ con mare calmo, ma erano praticamente ingovernabili con mare agitato.
Note storiche Iscritta nel Registro del Naviglio il 1░ novembre 1882, venne consegnata a Spezia l'8 agosto 1883 dove fu posta in disponibilitÓ.
Il 16 maggio 1885 fu ridenominata "8".
Il 7 dicembre 1887 fu ancora ridenominata "8 T".
Nell'autunno del 1886 venne trasportata per ferrovia sul Lago di Garda dove il 18 novembre venne armata e, riadattata al nuovo compito, entr˛ in servizio doganale per la repressione del contrabbando.
Furono asportati i tubi lanciasiluri, abbassata la torretta poppiera, alzati i fumaioli, installato un proiettore e portata la manovra a centro nave.
Il 10 agosto 1889, disarmata, fu riportata a Venezia.
Il 1░ luglio 1891 pass˛ in disponibilitÓ e fu iscritta al servizio della difesa di Venezia.
Il 1░ maggio 1892 fu disarmata.
Dal 26 marzo 1893 fu assegnata alla Scuola Macchinisti dove rimase fino al 26 marzo 1893.
Il 1░ gennaio 1895 prest˛ servizio di vigilanza doganale a Venezia.
L'11 luglio venne portata in cantiere, allestita per prestare servizio nel 2░ Gruppo Torpediniere con base a Venezia.
Il 22 agosto 1896 ritorn˛ al servizio doganale fino al 31 ottobre 1897 quando fu consegnata al Ministero delle Finanze che la ridenomin˛ "G" e la utilizz˛ per diversi anni ancora.
Didascalia  
Foto  

ELENCO ALFABETICO NAVI DA GUERRA