ARCHIVIO VECCHIE VELE


001 A.

FLORETTE

ELENCO ALFABETICO VELIERI
 
Epoca della foto: anno 1920 Fotografo: sconosciuto

Origine: Quelli della Vela, M. Castrogiovanni e M. Massa, Genova 1969

autore: Marcello Bozzo NOTE:  bozzo@agenziabozzo.it

Il brigantino Florette in costruzione nel cantiere Picchiotti di Limite d'Arno.

Lungo tutta la costa della Liguria e della Toscana, laddove esisteva un arenile sufficientemente ampio, venivano creati cantieri navali dai quali uscivano robusti bastimenti costruiti da abili maestri d'ascia.

Dalle spiagge toscane, del Golfo della Spezia, a Riva Trigoso, a Chiavari, Recco, Cornigliano, Sestri, Prà, Voltri, Varazze, Loano e Savona vennero per tutto il secolo XIX continuamente varati bellissimi alcioni del mare che fecero grande la marineria mercantile della Liguria.

Il Florette venne varato nel 1921 dal cantiere Picchiotti di Viareggio per conto dell'Armatore Giovanni Telaro con porto di Armamento Viareggio.

Venne adibito sopratutto al trasporto del marmo da Carrara principalmente verso i porti del Mediterraneo.

E' uno degli ultimi velieri del Mediterraneo progettati e costruiti senza motore.

Lungo ft 40 m, largo 7, immersione 3,20 m, bordo libero 2,50 m, altezza albero maestro 25 m. sul ponte.

Superficie velica 550 mq.

Velocità 12 nodi.

E' uno dei pochi brigantini ancora in esercizio: acquistato in seguito da Ron Haynes, attuale Armatore, venne trasformato in nave da diporto pur mantenendo intatte le qualità e le caratteristiche originarie.

Oggi effettua crociere turistiche nelle località più belle del Mediterraneo, mantenendo viva l'antica tradizione velica del nostro mare.

Equipaggio 6, passeggeri 20.

Il porto di armamento è Gzira, Malta.

Per chi volesse maggiori informazioni o contatti si rimanda al sito del Florette:

http://www.svflorette.com                                              email: svflorette@svflorette.com

ELENCO ALFABETICO VELIERI