ARCHIVIO VECCHIE VELE


059 A.

FEDE ED AMORE

ELENCO ALFABETICO VELIERI

Epoca della foto: anno 1886 Foto: Dr. J. Meyer, Kiel

Origine: Archivio Tomaso Gropallo

autore: Marcello Bozzo NOTE:  bozzo@agenziabozzo.it

Il brigantino a palo Fede ed Amore all'ancora nel Canale di Kiel con la pompa a vento di sentina issata ed in funzione.

Venne costruito nel 1883 dal cantiere Sirello di Savona per conto del Cap. Gio. Batta Bertolotto.

Stazzava 1.360 tonnellate.

Fede ed Amore partý da Savona in zavorra il 25 ottobre 1883 in rotta per Rangoon e da lý con un carico di 2.000 tonnellate di riso partý per Brema.

Nel secondo viaggio partý da New York dove caricava barili di petrolio lampante per Shanghai giungendovi in 131 giorni.

Navig˛ ancora per sette anni per il Cap. Bertolotto.

Nel 1890 venne venduto a Marsiglia e ribattezzato Paul Barc passando sotto bandiera francese.

Nel 1897 fu riacquistato dall'Armatore camogliese Cap. Giuseppe Mortola detto "il Sanrocchin" e torn˛ sotto bandiera italiana con il nome di Due Cugini.

Il Mortola ne diede il comando al Cap. Fortunato Razeto di Camogli (quello del naufragio del Nemesi).

Fece molti viaggi in giro per il mondo finchÚ il 13 settembre 1912 in viaggio da Pensacola per Rio de Janeiro fu investito da un violento fortunale.

Riuscý a stento a giungere a Rio con tali avarie che fu deciso di venderlo.

Dai brasiliani fu trasformato in pontone con il nome di Niterˇi.

Gli ultimi rapporti lo davano come esistente sino al 1920.

ELENCO ALFABETICO VELIERI