ARCHIVIO VECCHIE VELE


121 A.

N. S. DEL CARMINE

BRILLIANT

ELENCO ALFABETICO VELIERI

Epoca della foto: anno 1890 c Foto:

Origine: Archivio

autore: Marcello Bozzo NOTE:  bozzo@agenziabozzo.it

La nave Nostra Signora del Carmine fu costruita nel 1877 dal cantiere Duthie & Co. di Aberdeen con il nome originario di Brilliant.

Scafo in ferro
Stazza 1666 tsl, 1613 tsn.

Lunghezza m.  77,60.
Larghezza m. 11,89.
Immersione m. 7,32.


Aveva il capodibanda in ottone per tutta la lunghezza dello scafo.

Armatore J. Duthie, Sons & Co. di Aberdeen.

Era uno dei pi¨ bei wool clippers scozzesi e, come tutte le navi del Duthie, era costruita appositamente per il trasporto della lana australiana in Inghilterra, giungendo a Sydney via Capo di Buona Speranza e ritornando via Capo Horn.

Ad ogni viaggio caricava 8.000 grosse balle di lana nelle sue stive.

Il clipper
Pericles della White Star di Aberdeen, costruito dallo stesso cantiere nello scalo a fianco, fu un fiero rivale del Brilliant.

Nel viaggio di andata il
Pericles, carico di passeggeri, vinceva quasi sempre, mentre nel viaggio di ritorno il Brilliant, carico di lana, giungeva sempre primo.
Nel 1888 vece il miglior passaggio di ritorno in 79 giorni.

Nel 1901 lo acquist˛ la signora Maria Celle ved. Gazzolo di Nervi (Genova), porto di armamento Genova.

Nel 1904 venne intestato all'Armatore Tomaso Gazzolo.

Comandanti ne furono, nell'ordine il Cap. Gallo, Cap. Antoniani, Cap. De Lucchi ed il Cap. Gazzolo.

Per il Gazzolo fece viaggi a tramp, ovunque lo portasse il nolo. Ecco alcuni dei suoi viaggi:

                            1905: da Walmer a Natal                     42 giorni;
                            1905: da Natal a Taltal                         59 giorni;
                            1907: da Coquimbo a Newcastle (A)   48 giorni;
                            1907: da Newcastle (A) ad Iquique     46 giorni.

Nel 1910 per ragioni di economia l'armatore tolse le vele quadre dalla mezzana, trasformando la nave in brigantino a palo.

All'alba del 25 agosto 1916 il bastimento, di ritorno da Baltimora scalo Norfolk per Genova carico di carbone coke, fu intercettato dal sommergibile tedesco U 38 del Kapitńnleutnant Max Valentiner a 40 miglia NNO di Cape Creux nel Golfo del Leone.

Catturato il bastimento, il comandante del sommergibile fece mettere in salvo l'equipaggio sulle scialuppe e le rimorchi˛ vicino alla costa; dopo torn˛ alla nave e la affond˛ con trenta cannonate.

Altre immagini della nave Brilliant - Nostra Signora del Carmine alle schede N░ 252A, N░ 941A, N░ 1041A, N░ 1042A.

ELENCO ALFABETICO VELIERI