ARCHIVIO NAVI A VAPORE



 

Click per ingrandire

477 B.

MARISEDDA
EX RN PIEMONTE
1888


 
Epoca: anno 1935 c Autore: sconosciuto
Origine: Collezione Spazzapan

autore: Marcello Bozzo  NOTE:  bozzo@agenziabozzo.it

La nave cisterna Marisedda all'ormeggio nel porto di Genova.

In origine era l'ariete torpediniere Regia Nave Piemonte.

Costruita dal cantiere Armstrong ad Elswick nel Regno Unito per conto della Regia Marina Italiana, venne varata il 23 agosto 1888.

Dopo aver servito nella Marina partecipando alla guerra italo - turca del 1911-1912 e durante la prima guerra mondiale, il 15 maggio 1920 venne radiata dagli effettivi della Marina.

Ceduta alla Petrolifera Italo-Rumena S. A. di Milano, l'unitÓ venne completamente trasformata in nave cisterna: smantellate strutture ed armamenti, svuotato lo scafo, per 3/4 della sua lunghezza venne diviso in quattro cisterne, mentre la parte poppiera fu adibita a sala macchine, sovrastata da una plancia con timoneria, sala comando, alloggi, mensa, ecc.

La nuova motorizzazione constava in due motrici a vapore a triplice espansione eroganti 984 hp moventi due eliche, che consentiva una velocitÓ di 9 nodi.

A fine lavori le caratteristiche risultarono: stazza lorda di 1718 t, stazza netta di 1218 t; lunghezza 95,08 m, larghezza 11,62, immersione 6,08 m.

Varata un anno e mezzo dopo con il nome di Edda, nel 1925 l'unitÓ venne ceduta alla Compagnia di Navigazione Maris S. A. di Genova e ribattezzata Marisedda, venduto qualche anno dopo alla Ditta Scopinich & Monta.

Nel 1932 cess˛ l'attivitÓ e la nave fu ceduta ai demolitori di Vado Ligure che lo stesso anno la smantellarono.

Immagini con note tecniche e storiche dell'originaria RN
Piemonte alla scheda
469C e seguenti.

ELENCO ALFABETICO PIROSCAFI