ARCHIVIO EX VOTO DI CAMOGLI


22.                       COLI, GIUSEPPE                   1859

Il brigantino "Francesco" investito da un forte temporale nel Mar Nero  

olio su tela, cm 68x56 (inv. Costa n.34)      firmato: Gius.Coli dip.

Dati anagrafici conosciuti:

   TIPO:                                         brigantino
   ANNO DI COSTRUZIONE:   1852
   LUOGO DI COSTRUZIONE: Varazze
   ARMATORE:                           G. B. Antola
   CAPITANO:                              Giuseppe Olivari

Didascalia:

        "Salva Vergine eletta, La navicella da Te protetta; Voto fatto da Francesco Schiaffino figlio di Giuseppe detto il maschè, in un fiero temporale successo nel Mar Nero vicino al fanale di Chilì, la notte del 5 ottobre 1859; da Maria SS. miracolosamente ha ottenuta la salvezza. -  Brigantino Francesco Cap.no Giuseppe Olivari".

Note:

   Decisamente una minoranza sono al Boschetto gli ex voto eseguiti ad olio su tela rispetto al gran numero di acquarelli e tempere.

   Questa seconda tecnica doveva infatti incontrare maggior favore nei committenti per la resa minuziosa dei particolari, più appagante il desiderio di una rievocazione precisa.

   I pittori a olio sembrano invece più capaci e attenti a rendere l'atmosfera emotiva dell'accaduto in un contesto in cui l'imbarcazione non ha un ruolo così preminente.

   Al nitore delle opere di Gavarrone basta in tal senso contrapporre questa tela firmata "Giuseppe Coli", l'unica del nucleo di ex voto del Boschetto, per cogliere la sua netta disomogeneità.

   La ricerca di una resa naturalistica coinvolge qui la stessa rappresentazione dell'intervento divino, punto di luce nella bufera al pari di altri squarci di chiarore che aprono il cielo burrascoso ma, grazie alla singolare scelta di raffigurare l’Annunciazione, elemento comunque emergente nell'economia della scena.

   Il brigantino è probabilmente da identificarsi con quello "ritratto" da Domenico Gavarrone e oggi conservato nel Museo Marinaro di Camogli.

   Nel 1888 in viaggio da Northshields a Table Bay naufragava con tutto l'equipaggio (cfr. Velieri di Camogli, Genova 1984, p. 32).

Il nome del brigantino e del capitano sono stati aggiunti da due mani diverse.