ARCHIVIO NAVI DA GUERRA

2754 C.

LISSA
1869

Epoca della foto: anno 1900 c Fotografo: sconosciuto

Origine: W. Aichelburg, Register der k(u)k Kriegschiffe. NW Verlag, Wien

autore: Marcello Bozzo   NOTE:    bozzo@agenziabozzo.it

Nome Lissa
Tipo cannoniera corazzata (nomenclatura KuK Kasemattschiff)
Classe Lissa
UnitÓ Lissa
Kaiser (simile)
Cantiere Cantiere Navale Adriatico J. Tonello, San Marco, Trieste
Impostazione 9 marzo 1867
Varo 25 febbraio 1869
Completamento 8 febbraio 1871
Servizio 6 novembre 1871
Dislocamento normale 5.694 tonn.
pieno carico 7.178 tonn.
Dimensioni lunghezza f.t. 89,38 m.
lunghezza p.p. 86,76 m.
lunghezza ponte superiore 85,74 m.
lunghezza al galleggiamento 86,76 m.
larghezza 17,32 m.
immersione min. 8,67 m.
immersione max. 9,11 pieno carico (12,57 tonn. ogni cm.)
Propulsione motrice a 2 cilindri orizzontali Stab. Tecnico Triestino
7 caldaie con 30 focolari
potenza 1.000 PSn; 3.691 PSi
1 elica Griffith a 2 pale ě 6,62 m.
Superficie velica 3.112 mq.
VelocitÓ tutta forza 13,29 nodi a 60 giri
mezza forza 9,26 nodia 39 giri
Autonomia 1.420 miglia a tutta forza
Combustibile carbone 308 tonn.
Protezione //
Armamento 10 pezzi Krupp da 240 mm. nella casamatta
2 pezzi da 240 mm. nel ridotto oppure 12 obici con proietto 300 libbre
4 pezzi da 90 mm. sul ponte
2 pezzi antitorpediniera da 70 mm.
1 mitragliera da 47 mm sul cassero
2 mitragliere da 47 mm. sul ponte di manovra
1 pezzo da 25 mm. sul castello di prua
2 pezzi da 25 mm. sulla galleria poppiera
nel 1886 un tubo lanciasiluri
Equipaggio permanente effettivo da 478 a 582
Disarmo 1888
Radiazione 13 novembre 1892
Destino demolita 1895
Note tecniche Progetto di Josef Romako.
Costruzione composita in legno e ferro.
Fu la prima unitÓ di questo tipo della Marina Imperiale Austro-Ungarica.
Originariamente dotata di armamento velico a nave (tre alberi a vele quadre pi¨ bompresso) per mq. 3.120 mq., in seguito trasformata in goletta (vele da taglio) per 1.404 mq.
Note storiche Il 23 novembre 1871 venne assegnata alla Squadra ed inviata a Pola.
Sino al 1874 fece viaggi e missioni in tutto il Levante con scali in Grecia, Siria, Egitto, Turchia.
Il 19 marzo 1873 a Trieste ebbe la sostituzione dell'armamento velico.
Seguirono servizi di Flotta e crociere nel Levante.
Nel 1875 vennero sostituite le caldaie e l'anno dopo venne montata la bussola nuova. L'anno dopo il puntamento elettrico dell'artiglieria.
Seguirono lavori sino al 1883 per poi proseguire nei compiti di squadra in Mediterraneo Orientale sino al 19 agosto 1884 quando venne disarmata.
Portata ai lavori in cantiere il 15 novembre, venne montato un apparecchio lanciasiluri ed il 23 gennaio 1885 fu rimessa in mare.
Ripreso servizio, il 27 marzo divenne ammiraglia di squadra.
Nel 1888 venne messa nella riserva ed il 13 novembre 1892 venne radiata dai registri della Marina.
Fu demolita nel 1895.
Didascalia  
Foto  

ELENCO ALFABETICO NAVI DA GUERRA