ARCHIVIO NAVI DA GUERRA


 

Click per ingrandire

3555 C.
ANCONA
EX   GRAUDENZ
1913
Click per ingrandire

Epoca della foto: 1920 c Fotografo: sconosciuto

Origine: Collezione Giorgio Parodi

autore: Marcello Bozzo   NOTE:    bozzo@agenziabozzo.it

Nome Ancona ex Graudenz
Tipo incrociatore leggero (Germania)
esploratore (Italia)
Classe Graudenz
UnitÓ Graudenz / Ancona
Regensburg / Strasbourg
Cantiere Arsenale Imperiale di Kiel
Impostazione 1912
Varo 25 ottobre 1913
Completamento 1914
Servizio agosto 1914
Dislocamento normale 4.900 tonn.
pieno carico 6.191 tonn.
Dimensioni lunghezza 142,20 m.
lunghezza al galleggiamento 139 m.
larghezza 13,70 m.
immersione 5,79 m.
Motore 2 turbine a vapore Marine
caldaie
potenza 26.000 shp
2 eliche
VelocitÓ 27,5 nodi
Autonomia  miglia a  nodi
Combustibile  tonn.
Protezione cintura da 60 a 120 mm
ponte da 25 a 60 mm.
torri 100 mm.
scudi ai pezzi 50 mm.
Armamento al varo:
    12 pezzi singoli SKL da 105mm / canna 45 calibri
    2 tubi lanciasiluri da 500mm

dopo rifacimento:
    7 pezzi singoli da 150mm
    2 pezzi singoli da 88mm antiaerei
    2 tubi lanciasiluri da 500mm
    120 mine
Equipaggio 385
Disarmo 1932
Radiazione 1937
Destino demolita 1938
Note tecniche Fu l'ultimo incrociatore tedesco a montare i cannoni da 105mm, che all'inizio del conflitto vennero sostituiti con i pi¨ potenti pezzi da 150mm.
Nel contempo venne dotata dell'apparato posamine con magazzino della capacitÓ di 120 pezzi.
Nel 1928 la Marina Italiana dot˛ l'unitÓ di una catapulta centrale per il lancio di aeroplani e modific˛ la ruota di prua nel tipo a clipper per allungare la rampa di decollo.
Note storiche L'unitÓ prese servizio nel IV░ Gruppo Esploratori con funzioni di Comando Torpediniere.
Trasferita nel II░ Gruppo Esploratori, in questa funzione prese parte alla Battaglia di Dogger Bank del 24 gennaio 1915, inserito nella squadra di appoggio alle navi da battaglia dell'Ammiraglio Hipper.
Nell'aprile 1916 salt˛ su una mina e per questo non potÚ essere presente alla Battaglia dello Jutland.
Nel 1920 la SMS Graudenz venne ceduta all'Italia per risarcimento di guerra.
Inserita nei ruoli della Regia Marina, venne ribattezzata Regia Nave Ancona e classificata esploratore, prestandovi servizio sino al 1937.
Nel 1929 venne riclassificata incrociatore leggero.
Radiata nel 1937, venne portata alla demolizione nel 1938.
Didascalia La RN Ancona in servizio nella Regia Marina, con la croce di Savoia al bompresso.
Foto Altre immagini della RN Ancona ex SMS Graudenz alle schede 3556C, 3557C, 3558C.

ELENCO ALFABETICO NAVI DA GUERRA