ARCHIVIO VECCHIE VELE


349 A.

OLIVEBANK

ELENCO ALFABETICO VELIERI

Epoca: anno 1900 Fotografo: sconosciuto
Origine: Archivio Flotta Erikson, Mariehamn

autore: Marcello Bozzo NOTE:  bozzo@agenziabozzo.it

La nave a palo Olivebank in navigazione attorno al 1900.

Venne costruita nel 1892 dal cantiere Mackie & Thompson di Glasgow per conto della Andrew Weir & Co. di Glasgow.

Scafo in acciaio, stazzava 2.824 tonnellate lorde e 2.647 nette. Portata 4.400 tonnellate.

Lunghezza 102,40 metri, larghezza 13,50, immersione 7,50 metri.

Disponeva di velacci, controvelacci e velaccini.

Il 25 febbraio 1911, al comando del Cap. David George, nel porto di Santa Rosalia il carico di carbone ebbe un incendio spontaneo per il gran calore. Per spegnere l'incendio si dovette pompare tanta acqua nelle stive che il bastimento affond˛.

Il 29 giugno 1911, dopo essere stata rimesso a galla ed aver riparato i danni, la nave venne a sbattere contro il frangiflutti a causa di un uragano, con danni alla poppa ed al timone. Nell'incidente morý un marinaio.

Nell'agosto 1913 venne venduta alla A/S Olivebank di E. Monsen & Co. a Tvedestrand, Stavanger, in Norvegia.

Nel settembre 1916 venne rivenduta alla Tvedestrands Rederi A/S di Johs. A. Henschien a  Tvedestrand, per 935 000 corone.

Nel 1918 venne venduta alla Christianssands Shipping Co. Ltd. di Kristiansand.

Nel settembre 1920 venne venduta alla Skibs A/S Otra di Lars J°rgensen a Kristiansand.

Nell'agosto 1922 venne venduta alla A/S Caledonia di J. Lorentzen di Kristiania (Oslo) e ribattezzata Caledonia.

Nel 1923 fece da Campbellton ad Adelaide in 122 giorni.

Nel 1924
fece Melbourne - Queenstown il 113 giorni ed in zavorra da Cardiff a Port Lincoln in 93 giorni.

Nell'ottobre 1924 venne venduta al finlandese Gustaf Erikson di Mariehamn nelle Isole ┼land, che le ridiede il nome di Olivebank affidandone il comando al Cap. K. Tr°berg.

Nel 1925 salp˛ da Port Victoria (A) a Falmouth in 147 giorni.

Nel 1926 salp˛ da Campbellton in zavorra per Port Lincoln in 93 giorni.

Nel 1927 fece Port Lincoln (A) a Queenstown per ordini in 146 giorni.

Nel 1929 partý da Swansea con un carico di carbone per la Baia di LŘderiz in 72 giorni.

Nel 1928 salp˛ da Saint Pierre con un carico di guano per Auckland in 109 giorni.

Dal 1929 al 1931 fu posta al comando del Cap. K. F. Lindgren.

Nel 1929 salp˛ da Port Lincoln a Queenstown per ordini in 119 giorni.

Nel 1930 salp˛ da Hudiksvall per Melbourne in 158 giorni.

Dal 1931 al 1933 fu comandante il Cap. J. M. Mattson.

Nel 1931 salp˛ da Melbourne a Queenstown per ordini in 122 giorni.

Nello stesso anno fece Horten (Norvegia) a Port Lincoln in 105 giorni.

Nel 1932 fece Port Lincoln a Falmouth per ordini in 108 giorni e da Londra in zavorra a Port Lincoln in 95 giorni.

Dal 1933 al 1937 comandante fu il Cap. A. L. Lindvall.

Nel 1933 fece da Port Victoria a Falmouth in 92 giorni e da Copenhagen a Port Victoria in 92 giorni.

Nel 1934 fece da Port Victoria a Falmouth per ordini in 115 giorni e da Copenhagen a Port Lincoln in 84.

Nel 1935 fece Port Lincoln a Falmouth per ordini in 118 giorni e da Copenhagen a Port Lincoln in 100.

Nel 1936 fece Port Lincoln a Falmouth per ordini in 108 giorni e da G÷teborg a Port Lincoln in 99.

Nel 1937 venne dato il comando al Cap. U. M÷rn e nello stesso anno fece Port Lincoln a Falmouth per ordini in 106 giorni e Copenhagen a Port Natal in 91.

Nello stesso anno cambi˛ il comandante con la nomina del Cap. Carl Granith che terrÓ la nave sino alla sua tragica fine.

Nel 1938 fece Port Victoria a Falmouth per ordini in 105 giorni.

Nel 1939 fece Port Victoria a Queenstown per ordini in 119 giorni.

L'8 settembre 1939 nel Mare del Nord a 55░53'N e 5░07'E, in viaggio da Barry Docks a Mariehamn (Isole ┼land, Finlandia) salt˛ su una mina ed affond˛.

Dei 21 uomini d'equipaggio, quattordici persero la vita e tra di essi vi fu il comandante Cap. Carl Granith.

Gli altri si salvarono arrampicandosi sull'alberatura e furono salvati dopo due giorni dal peschereccio a vela danese Talona di Esbjerg.

Altra immagine della Olivebank navigante sotto bandiera finlandese alla scheda 974A.

ELENCO ALFABETICO VELIERI