ARCHIVIO NAVI DA GUERRA

Click per ingrandire

355 C.

REGINA ELENA
1904
Click per ingrandire

Epoca della foto:  17 maggio 1907 Fotografo: sconosciuto

Origine: Archivio Storico della Marina Militare Italiana

autore: Marcello Bozzo   NOTE:    bozzo@agenziabozzo.it

Nome Regina Elena
Tipo nave corazzata da battaglia
Classe Regina Elena
UnitÓ Regina Elena             varata il 19.06.1904 all'Arsenale di La Spezia
Vittorio Emanuele I   varata il 12.10.1904 a Castellammare di Stabia
Napoli                         varata il 10.09.1905 a Castellammare di Stabia
Roma                          varata il 21.04.1907 all'Arsenale di La Spezia
Cantiere Arsenale della Spezia
Impostazione  27 marzo 1901
Varo 19 giugno 1904
Completamento 1907
Servizio 11 settembre 1907
Dislocamento normale 12.691 tonn.
pieno carico 13.804 tonn.
Dimensioni lunghezza f.t. 144,60 m.
lunghezza p.p. 132,60 m.
larghezza 22,4 m.
immersione 8,58 m.
Motore 2 motrici alternative verticali a triplice espansione
28 caldaie Belleville
potenza 19.299 ihp
2 eliche
VelocitÓ 20,8 nodi
Autonomia 5.000 miglia a 10 nodi
1.700 miglia a 19 nodi
Combustibile carbone 2.276 tonn.
Protezione Acciaio Terni
cintura da 100 mm. a 250 mm.
ponte batteria 50 mm.

ponte da 60 a 100 mm.
torri 250 mm.
barbette 200 mm.
torrione 250 mm.
Armamento 2 pezzi singoli da 305 mm. / canna 40 calibri
12 pezzi binati da 203 mm. / canna 45 calibri
16 pezzi singoli da 76 mm.
10 pezzi singoli da 47 mm.
2 mitragliere
2 tubi lanciasiluri
da 450 mm.
Equipaggio permanente effettivo da 742 a 764
di complemento
3.056
Disarmo 1923
Radiazione 13 ottobre 1927
Destino 1932 demolita
Note tecniche Classe di navi ordinata dal Ministro della Marina Ammiraglio Giovanni Bett˛lo di Camogli e costruita su progetto elaborato dal Generale Cuniberti.
Il castello di prua era prolungato alla mezzeria della nave sino a congiungersi con la sovrastruttura centrale.

Era considerata un'eccellente unitÓ dalle caratteristiche ben equilibrate tra le necessitÓ del minor tonnellaggio, della massima protezione e della potenza di armamento.
Realizzata per contrastare efficacemente i nuovi incrociatori corazzati francesi, risult˛ essere pi¨ veloce delle navi da battaglia inglesi e francesi dell'epoca, ma pi¨ armata degli incrociatori.
Queste unitÓ furono le antesignane delle nuove corazzate monocalibro adottate poi da tutte le marine.
In origine dotate di due alberi,
a seguito di un ammodernamento attorno al 1912 ne venne asportato uno.
Note storiche La RN Regina Elena partecip˛ alla guerra Italo - turca ed alla 1¬ Guerra Mondiale.
Durante la Prima Guerra Mondiale svolse attivitÓ con missioni in Adriatico e nel blocco del Canale di Otranto.
Nel dopoguerra fu prevalentemente impiegata come nave ammiraglia dipartimentale e nave scuola.

Dal luglio 1922 la nave fu classificata corazzata costiera sino alla radiazione del 13 ottobre 1927.
Dal 1927  fece servizio di unitÓ da addestramento fino alla cancellazione avvenuta nel 1932.
Didascalia Prove di macchina nel Golfo della Spezia prima della consegna dell'unitÓ alla Marina Militare.
Foto Altre immagini della RN Regina Elena alle schede 356C, 1082C, 2427C, 2428C, 2431C, 2432C, 2643C, 2644C, 3753C, 3754C, 3755C.

ELENCO ALFABETICO NAVI DA GUERRA