ARCHIVIO NAVI DA GUERRA


 

Click per ingrandire

4113 C.
52 AS

TORPEDINIERA
1916

Click per ingrandire

Epoca: anno 1917 Fotografo: sconosciuto

Origine: archivio

autore: Marcello Bozzo   NOTE:    bozzo@agenziabozzo.it

Nome 52 AS
Tipo torpediniera tipo Pattison per difesa costiera
Classe PN
UnitÓ prima serie:     da   1 PN a 12 PN
                         da 13 OS a 24 OS
                         da 25 AS a 32 AS
                         da 33 PN a 38 PN
                         39 RM
seconda serie: da 40 PN a 45 PN
                         da 46 OS a 51 OS
                         da 52 AS a 57 AS
                         da 58 OL a 63 OL
                         da 64 PN a 69 PN
Cantiere PN = Pattison, Napoli
OS = Odero, Sestri Ponente
AS = Ansaldo, Sestri Ponente
OL = Orlando, Livorno
RM = Regio Arsenale, Spezia
Impostazione 4 settembre 1915
Varo 1░ luglio 1916
Completamento 1916
Servizio 11 settembre 1916
Dislocamento normale 156,7 t
pieno carico 162 t
Dimensioni lunghezza fuori tutto 42,50 m
larghezza 4,64 m
immersione media 1,60 m
Propulsione 2 motrici alternative verticali a triplice espansione - 3 cilindri: alta pressione ě 360 mm, media p. ě 540 mm, bassa p. ě 760 mm
2 caldaie a tubi d'acqua Thornycroft
potenza 3200 hp
2 eliche tripala in bronzo speciale tipo Stone ě 1,448 m
VelocitÓ max 28 nodi
Autonomia 1000 miglia a 14 nodi
175 miglia a 27 nodi
Combustibile nafta 24 t
Protezione leggera
Armamento 2 cannoni da 76/30 mm
10 mine
2 tubi lanciasiluri tipo 1910/450 da 450 mm
Equipaggio 1 ufficiale e 29  tra sottufficiali, sottocapi e comuni
Disarmo 1930
Radiazione 29 febbraio 1932
Destino demolita
Note tecniche vedi schede precedenti
Note storiche Varata il 1░ luglio 1916, ad agosto completava l'allestimento e le prove e l'11 settembre entrava in servizio al Comando del Dipartimento di Spezia. Il 1░ ottobre venne inviata a Brindisi, dove giunse il 6 ottobre per essere impiegata nella scorta del smg francese Arethuse.
Il 15 ottobre venne aggregata alla 13¬ Squadriglia che il 25 passava alla Divisione Esploratori del Gruppo B dell'Armata. Il 15 novembre and˛ all'8¬ Squadriglia per essere ancora trasferita il 10 dicembre, allo sbarramento del Canale di Otranto.
Il 20 marzo 1917 venne inviata a Palermo per la vigilanza marittima del Basso Tirreno. In aprile fu assegnata alla 18¬ Squadriglia di Spezia per la difesa del traffico mercantile del Mare Ligure, dove fece da scorta a mercantili sia isolati che in convoglio ed occasionalmente ai sommergibili.
Dall'11 maggio 1919, di base alla Maddalena, venne utilizzata per il dragaggio mine nel Tirreno. Per due anni e mezzo rimase alla Maddalena dove fu utilizzata per i servizi della base.
Il 20 luglio 1922 partecip˛ alle esercitazioni. Il 6 novembre fu iscritta al Gruppo torpediniere in disponibilitÓ della Maddalena. Il 1░ ottobre 1924 and˛ al 1░ Gruppo siluranti pronte. Il 13 luglio 1926 pass˛ al Gruppo siluranti in lavori di Spezia. Il 1░ febbraio 1927 pass˛ al 9░ Gruppo torpediniere pronte della Maddalena dove svolse modesta attivitÓ.
Nel 1930 si trasferý a Taranto per restarvi sino alla sua radiazione, avvenuta il 29 febbraio 1932.
Didascalia  
Foto  

ELENCO ALFABETICO NAVI DA GUERRA