ARCHIVIO VECCHIE VELE


014 A.

BEATRICE

ELENCO ALFABETICO VELIERI

Epoca della foto: anno 1903 Fotografo: sconosciuto

Origine: Archivio Privato

autore: Marcello Bozzo NOTE:  bozzo@agenziabozzo.it

La nave goletta Beatrice venne costruita nel 1902 dal cantiere Gotuzzo di Chiavari per conto dell'Armatore Benvenuto di Camogli.

Scafo in legno.

Stazza 1515 tsl - 1489 tsn.
Lunghezza m. 74,76.
Larghezza m. 13,40.
Immersione m. 7,50.

Armatore A. Benvenuto. Porto di Armamento Genova.
                 Capt. F. Chiappella 1904.
                 Capt. G. Marchese 1909.
                 Capt. A. Marini 1913-1919.

Gemella del Luisa, (vedi scheda 010A) venne terminata qualche mese prima. Ne aveva le stesse caratteristiche: stazza 1.530 tonnellate, di portata 2.700.

Fu, prima del Luisa, il penultimo grande veliero oceanico ad essere costruito in Italia.

Anch'esso era un buon bastimento veloce dalle belle linee.

A bordo molto spazio per il carico, poco per equipaggio e provviste. Solo il comandante aveva la cabina.

Fece pi¨ o meno gli stessi viaggi della nave gemella: rotte transatlantiche tra l'Europa ed il Golfo del Messico con puntate in centro America.

Nell'inverno del 1915 incapp˛ in un fortunale in Nord Atlantico che la disalber˛.

Venne temporaneamente abbandonata dall'equipaggio.

Recuperato lo scafo e rimorchiato a Queenstown, navig˛ ancora per alcuni anni.

Dal 1920 scompare dai Registri dei Lloyd's.

Altra immagine alla scheda N░ 1217A.

ELENCO ALFABETICO VELIERI