ARCHIVIO VECCHIE VELE


431 A.

PREUSSEN

ELENCO ALFABETICO VELIERI

Epoca: anno 1906 Fotografo: sconosciuto
Origine: The Maritime History Virtual Archives

autore: Marcello Bozzo NOTE:  bozzo@agenziabozzo.it

La nave a cinque alberi Preussen venne costruita nel 1902 dal cantiere Johann C. Tecklenborg di GeestemŘnde su progetto dell'Ing. Navale Robert Hilgendorf per conto della Compagnia di Navigazione Reederei Ferdinand Laeisz di Amburgo.

Scafo in acciaio, stazzava 5.081 tonnellate lorde e 4.788 nette. Dislocamento 11.150 tonnellate.

Lunghezza 124,30 metri, larghezza 16,30. Immersione 8,30 metri.

Fu l'unico cinque alberi a vele quadre mai costruito.

Gli alberi, anch'essi d'acciaio, alla base avevano un diametro di 91 cm. per un'altezza di 68 metri dal ponte.

Disponeva di trenta vele per 5.560 mq. VelocitÓ massima 13,7 nodi.

Fu anche il pi¨ grande veliero del mondo progettato e costruito senza motore ausiliario.

Visto dal mare il Preussen sembrava davvero una grande cattedrale gotica.

L'equipaggio era formato da 46 uomini.

Ebbe molto successo nel traffico del salnitro dal Sud America: nei suoi 13 viaggi trasportava una media di 7.500 tonnellate di nitrati.

Venne varato il 7 maggio 1902.

Dal 1902 al 1909 fu posto al comando del Cap. Boye R. Petersen.

Il 31 luglio 1902 salpava da GeestemŘnde per Iquique giungendovi l'8 ottobre dopo 65 giorni di navigazione da Start Point.

Il 24 ottobre 1902 salpava da Iquique per Amburgo, passando per Lizard Point il 29 gennaio 1903 a 79 giorni da Iquique.

Il 16 febbraio 1903 salpava da Amburgo per Iquique. Arrivo il 1░ maggio dopo 57 giorni da Lizard Point.

Il 14 maggio 1903 salpava da Iquique per Amburgo. Arrivo il 29 luglio.

Il 20 agosto 1903 salpava da Amburgo per Tocopilla. Arrivo il 6 novembre.

Il 18 novembre 1903 salpava da Tocopilla per Amburgo. Arrivo il 10 febbraio 1904.

Il 1░ marzo 1904 fece Amburgo - Tocopilla con arrivo il 5 maggio.

Il 18 maggio 1904 fece Tocopilla - Amburgo con arrivo il 12 agosto.

Il 6 settembre 1904 salpava da Amburgo per Iquique con arrivo il 12 novembre.

Il 22 novembre 1904 fece Iquique - Amburgo con arrivo il 4 febbraio 1905.

Il 25 febbraio 1905 salpava da Amburgo per Iquique con arrivo il 23 maggio.

Il 31 maggio 1905 fece Iquique - Amburgo. Arrivo il 31 agosto.

Il 9 settembre 1905 salpava da Amburgo per Iquique arrivando il 22 novembre.

Il 1░ dicembre 1905 fece Iquique - Amburgo con arrivo il 17 febbraio 1906.

Il 15 marzo 1906 salpava da Amburgo per Taltal giungendovi il 29 maggio.

Il 10 giugno 1906 fece Taltal - Amburgo con arrivo il 26 agosto. In questo passaggio il 5 luglio percorse 353 miglia in 24 ore.

Il 20 settembre 1906 salpava da Taltal per Amburgo giungendovi il 1░ dicembre.

Ritornato a caricare, il 17 dicembre 1906 fece ancora Taltal - Amburgo con arrivo il 19 febbraio 1907.

Il 2 maggio 1907 salpava da Amburgo diretto a Valparaiso con arrivo il 27 luglio.

Il 4 novembre 1907 salpava da Tocopilla per Amburgo. Arrivo il 16 gennaio 1908.

Il 10 marzo 1908 salpava da Amburgo per New York giungendovi il 13 aprile.

Nella primavera del 1908 venne noleggiata alla Standard Oil Co. da Funch, Edye & Co.

Il 27 maggio 1908 salpava da New York con un carico di petrolio in casse con arrivo a Yokohama il 16 settembre in 112 giorni.

Scaricato il petrolio, il 16 ottobre 1908 salpava da Yokohama per Taltal con arrivo il 30 dicembre.

Il 20 gennaio 1909 salpava da Tocopilla con arrivo ad Amburgo il 5 aprile.

All'arrivo il Cap. B. R. Petersen venne rimpiazzato con il Cap. Hinrich Nissen.

L'8 maggio 1909 salpava da Amburgo per Taltal. Arrivo il 26 luglio.

Il 23 agosto 1909 fece Tocopilla - Amburgo con arivo il 25 novembre.

L'8 marzo 1910 salpava da Amburgo per Taltal. Arrivo il 19 maggio.

Il 3 luglio 1910 fece Taltal - Amburgo. Arrivo il 20 agosto.

Il 31 ottobre 1910 lasciava Amburgo per Valparaiso.

Il 6 novembre 1910 poco prima di mezzanotte nel Canale della Manica all'altezza dell'incrocio tra Newhaven e Dieppe venne in collisione con il piroscafo inglese Brighton.

Il comandante del piroscafo, mal calcolando la velocitÓ del veliero, nel tentativo di passare davanti alla sua prua lo speron˛ all'altezza del castello tra il bompresso e l'albero di trinchetto, causando notevoli danni.

Rimorchiato ed ancorato fuori da Dungeness con tempesta in arrivo, le due ancore non tennero sotto le raffiche di vento sempre pi¨ forti ed il Preussen fu trascinato ad est di Dover.

Nonostante l'intervento di due rimorchiatori non fu possibile tenere la nave senza pericolo e dovette quindi essere abbandonata: si incagli˛ alle 16,30 del giorno dopo ed and˛ perduta.

Note e foto: Lars Bruzelius.

Altre immagini della nave Preussen alle schede 558A, 987A.

ELENCO ALFABETICO VELIERI