ARCHIVIO EX VOTO DI CAMOGLI


5.                  ROUX,  ANTOINE,  figlio          1843

Il "San Carlo" riesce a salvarsi da un fortunale nel mar Nero

      acquarello su carta cm 46x58 (inv.Costa n. 9) firmato: Ant.e Roux fils Marseille1843

Sul retro etichetta applicata:

      Antoine Roux fils hydrographe Fait e vend toutes sortes d'Utensiles et d'ouvrage pour la navigation. Sur le port, prés le coin de reboul. Marseille. N. B. il dessine les Marines.

Dati anagrafici conosciuti:

   TIPO:                                          brigantino
   DATA DI COSTRUZIONE:     1835 
   LUOGO DI COSTRUZIONE: Varazze
  ARMATORE:                            Erasmo Schiaffino
  CAPITANO:                               Diego Schiaffino

Didascalia:

"Nell'orrida tempesta in cui finita                                                                           
Per noi esser dovea forse in etterno                                                                           
Tu ci salvasti Oh! Madre, e spirto e vita.

     Voto fatto da cap.no Diego Schiaffino, camogliese, Comand.te il Brig.no S. Carlo; trovandosi ancorato nella rada di Varna (Mar Nero); col detto naviglio carico nel dì 23 ottobre 1843 mentre fu sorpreso da Orrido fortunale di Vento Greco e Levante (che causò il naufraggio di Sette bastimenti e d'un equipaggio di detti) miracolosamente salvatosi per grazia chiesta a Maria S.S. ottenuta"

Note:

   Roux deve raffigurare una situazione solo apparentemente opposta alla precedente: il pericolo che può nascondersi improvviso per chi è a bordo anche quando si potrebbe credere di essere più al sicuro.

   Lo scatenarsi improvviso delle forze della natura pericoloso anche mentre si è fermi in rada, non lontani da terra tanto che, come tiene a sottolineare la scritta per evidenziare la grazia avuta salvandosi, sette navi con i loro equipaggi sono naufragate.

   Più che in altri dipinti sembra di risentire il marinaio che racconta l’accaduto al pittore nei minimi dettagli per ottenere una rievocazione precisa dell'accaduto: ed ecco Roux impegnarsi a suggerire la costa orientale, scenario dell'episodio, tratteggiando cupole e minareti e il panico dato dal vedersi intorno altre navi ed altri uomini che soccombono all’infuriare degli elementi.

 
BIBLIOGRAFIA:  S. Caccaos,  Ex Voto marinari al Boschetto e all'esteroin "La Madonna del Boschetto", 1975 (2), pp. 11-12.